Vai al contenuto

2023

Schlein perifrastica: una fake

oggi ho visto la famosa perifrastica della #Schlein troppe volte. non ci voleva molto intuire da soli che era #fake.

La notizia sarebbe che Elly Schlein ad una domanda sul lavoro avrebbe risposto: "bisogna abbracciare prospetti dinamici, che esprimano paradigmi virtuali di impatto permanente e perifrastico."

La prima cosa che bisogna pensare è: ma può averlo detto davvero? E' al limite della comprensione, molto "supercazzola con scappellamento a sinistra". Non è che dopo la "strigliata" della Gruber di settimana scorsa sul tema che forse non tutti comprendono quando parla con parole "colte", qualcuno ci sia andato giù di perculata?

Non sarebbe la cosa più ovvia? Infatti a volte il buon senso vince e lei, o meglio il suo portavoce, ha confermato di non averla detta.

Se avessero girato un video o una dichiarazione formata, sarebbe stato un altro discorso.

La cosa che colpisce è come questo meme (foto + testo appiccicato) sia stato condiviso da centinaia di persone, molte "attiviste", generando migliaia di commenti ovviamente tutti contro la Shlein "polichese fuori dal mondo".

Contemporanemente usciva un sondaggio che dava Conte leader politico più stimato e fidato dagli italiani (superando la Meloni che scende).

Come supportare un processo di cambiamento e supportare validi leader, ora che ce ne sono, se cadiamo nella trappola di un meme farlocco?

NB: fossi stato alla comunicazione del M5S avrei subito diramato, magari nei circuiti interni, una nota che quel meme era un fake, spiegandolo e invitando a eliminare ogni pubblicazione.

Ma posso solo scrivere in questo piccolo sito e così sia.

Domenico De Masi: un uomo straordinario

Quando incontri uomini che sanno divertire e istruire, ascoltare e parlare, divagare e sintetizzare, stare immobili e zampettare, collegare ogni cosa con ogni persona, giocare con la conoscenza e conoscere l'arte di giocare... realizzi di aver incontrato uomini straordinari. Farò del mio meglio per portare avanti nel mondo il buon lavoro.

Stefano

PS: ho conosciuto Domenico De Masi questa primavera, partecipando alla Scuola de Fatto Quotidiano con il corso sul Sistema Sociale - https://scuoladelfatto.it